Luce da Crescita : come installarla nel vostro Growbox

Nessun commento ancora

Prima di Installare la vostra Luce, avrete probabilmente montato la vostra tenda da coltivazione e avrete installato il sistema di estrazione.

Il prossimo passo è quello di installare la luce di crescita.

Se la luce di crescita è della varietà LED, allora sarà normalmente costituita solo dall’unità LED e poco altro. Tuttavia, se la luce da coltivazione è una HPS o CDM allora sarà composta da un ballast, un reflector, e un lampada. Con uno dei nostri kit essenziali di solito si ottiene un paio di rotoli facili

Non importa quale tipo di lampada vuoi installare, vorrai montare la parte principale della luce al centro della tenda, (o la sua metà di una tenda più grande) in modo che dia la migliore copertura.

Per una luce di crescita HPS o CDM:

Come accennato in precedenza, questo sarà composto da un reattore, un riflettore e una lampada.

Per cominciare, vedremo come installare la lampada nel riflettore. È più facile farlo prima di appendere il riflettore. Prima di tutto, mettete il riflettore sulla schiena in modo da poter vedere il supporto della lampada. La maggior parte dei riflettori ha un rivestimento protettivo in plastica sulla superficie riflettente. Questo deve essere tolto prima di proseguire. In nessun caso utilizzare il riflettore con lo strato di plastica protettiva in quanto ridurrà drasticamente la riflettività e, con ogni probabilità, si scioglierà e poi atterrerà sulla lampada, rovinandola.

Appendere il riflettore

La lampada può ora essere appesa al binario che corre centralmente dalla parte anteriore a quella posteriore della tenda. Per questo utilizzare i rotoli facili. Attaccateli alla guida di sospensione con fascette o simili. La bobina di linea caricata a molla può quindi essere tirata giù e legata ai punti di sospensione sul riflettore.

Luce

Il riflettore deve poter essere abbassato con una trazione o sollevato con un’alzata. Dovrebbe poi rimanere dove è stato posizionato.

Luce

Se non lo fa, allora potrebbe essere necessario regolare la frizione di tensione sui rulli facili.

Luce

Questo si fa girando il dado ad alette ai lati di essi. Se il riflettore non rimane giù, allora gira la frizione (o le frizioni) in senso orario per aumentare la tensione. Se la tensione è troppo alta e il riflettore non può essere abbassato, o solo abbassato con difficoltà, allora gira il galletto in senso antiorario per ridurre la tensione.

Il riflettore avrà un cavo con una spina all’estremità. Questo deve essere inserito nella presa del reattore. Se possibile, il reattore dovrebbe essere collocato all’esterno della tenda da coltivazione.

I reattori, in particolare i tipi a nucleo magnetico e a bobina, producono calore che solitamente è meglio tenere fuori dalla tenda se possibile.

Ovunque sia posizionata, assicurati che sia posizionata su una superficie piana e solida come un tavolo, o appesa a un muro.

Non metterla su un tappeto, perché questo non le permetterà di dissipare il calore dal fondo. Inoltre, per motivi di sicurezza, non metterlo sopra o vicino a qualcosa di combustibile.

Una volta che il riflettore è stato collegato al ballast, il ballast dovrà essere collegato al timer pesante, che a sua volta dovrà essere collegato ad una presa di corrente. Prima di collegare il tutto, è una buona idea impostare il timer. Leggete qui sotto per sapere come fare.

Ricordate, è davvero importante tenere sotto controllo la gestione dei cavi per evitare grovigli e qualsiasi fastidio quando vi muovete dentro e fuori la vostra grow room.

Usa delle fascette per tenere i fili del riflettore fuori dalla strada, e rimbocca i cavi lungo il lato della tua tenda e fuori da una calza di scarico.

Infine, installeremo il lampo. Si consiglia di procurarsi un panno pulito e privo di lanugine per maneggiare la lampada per evitare di sporcarla con le dita. Al limite, si può usare della carta velina per evitare di toccare direttamente il vetro. Estrarre la lampada dalla scatola afferrando l’estremità non in vetro (la filettatura in metallo o la baionetta in ceramica). Il panno o il tessuto tenuto nell’altra mano può essere usato per afferrare il vetro.

Per una lampada HPS, spingere l’estremità filettata nel supporto della lampada sul riflettore. Girare la lampada in senso orario per diversi giri fino a quando non gira più. È molto importante che la lampada sia girata il più possibile. Se la lampada non è inserita completamente e saldamente nel portalampada, il contatto centrale all’interno del portalampada non farà un buon contatto. Questo può portare ad un arco elettrico che di solito causa danni irreparabili al contatto di saldatura sul fondo della lampada.

Per una lampada CDM, noterete che ci sono 2 perni sul fondo della base in ceramica. Uno di questi perni ha un piccolo anello circolare su di esso. L’altro perno ha un anello più grande. Il supporto della lampada ha 2 fori sul fondo. Uno ha un foro piccolo, l’altro ha un foro grande. Questa disposizione assicura che la lampada possa essere inserita solo nel modo corretto. Inserisci la lampada in modo che il perno con l’anello grande si allinei con il foro grande sul fondo del portalampada, e che il perno con l’anello piccolo si allinei con il foro piccolo sul fondo del portalampada. Una volta che sono stati individuati e inseriti nei fori corretti, la lampada può essere ruotata di circa un quarto di giro per bloccarla in posizione. Anche in questo caso, la lampada deve essere posizionata saldamente facendola girare fino a quando non può andare oltre.

Programmare il Timer

Sollevare il coperchio protettivo a cerniera sopra il quadrante dell’orologio. Ruotare il quadrante dell’orologio in senso orario fino a quando l’ora corrente si allinea con la freccia al centro. Quindi, seleziona i tempi per i quali vuoi che la luce sia accesa spingendo i segmenti verso l’esterno, lontano dal centro. Ogni segmento rappresenta 15 minuti. Di solito, vorrai che la luce sia accesa per un blocco di tempo – per esempio dalle 19:00 (che sono le 7 di sera) alle 7:00 (le 7 del mattino). Per programmare questo basta spingere fuori tutti i segmenti dalle 19:00 alle 6:45, lasciando quello delle 7:00 nella posizione interna (spento). In questo modo, quando l’orologio raggiunge le 19:00 accenderà la luce, e quando raggiunge le 7:00 la spegnerà.

Il timer può ora essere inserito nella presa di corrente e il ballast può essere inserito nella parte anteriore. Una cosa da notare – se c’è un’interruzione di corrente, l’ora corrente sul timer dovrà essere impostata di nuovo.

Una volta fatto tutto questo, la tua luce di coltivazione è impostata e pronta per essere utilizzata.


Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.